Alumni della Commissione Fulbright: il meeting al Maxxi di Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 11:40 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 12:05
Alumni della Commissione Fulbright: il meeting al Maxxi di Roma

Francesco Starace durante il suo intervento al meeting degli Alumni Fulbright

ROMA – “L’Alumni Event, nella cornice del Museo Maxxi, è concepito per ringraziare e celebrare tutti coloro che in questi 71 anni hanno fatto crescere la Commissione, arricchendo l’offerta di borse di studio e permettendo, a circa 10.000 borsisti, di approfondire e rafforzare la relazione tra i due paesi”. Con queste parole, Paola Sartorio, direttore esecutivo della Commissione Fulbright, ha commentato il primo Alumni Meeting, organizzato dalla stessa Commissione, che ha avuto luogo a Roma, nella splendida cornice del museo Maxxi lunedì 30 settembre.

La Commissione Fulbright è stata inaugurata nel 1948 con l’obiettivo di favorire la pace attraverso gli scambi culturali tra l’Italia e gli Stati Uniti. Si tratta di un programma finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiana e dal Dipartimento di Stato americano. “Numerose sono le storie di successo dei partecipanti e siamo molto orgogliosi delle collaborazioni, con i diversi partner, che hanno costantemente arricchito l’offerta Fulbright”, ha aggiunto Paola Sartorio. 

Presenti all’incontro molti borsisti Fulbright e membri della Commissione: l’amministratore delegato di Enel Francesco Starace, che è anche membro del Consiglio Direttivo della Commissione, il Sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, On. Ivan Scalfarotto, il Vice Capo Missione dell’Ambasciata degli Stati Uniti, Thomas Smitham, la J.William Fulbright Foreign Scholarship Board Member Anita McBride e il Presidente dell’Inps e Alumnus Fulbright. il Prof. Pasquale Tridico. Durante l’incontro è stata anche presentata l’App “Fulbrighter” e il Fulbright Alumni Network, creati da Rob Ellis, Digital Community Manager di Fulbright UK (clicca qui per il video).

“Fulbright è una comunità di persone intelligenti, che hanno lavorato tanto e che continuano nel tempo a tenersi insieme: quindi un grande valore e ponte che unisce questi due Paesi nel tempo”, ha dichiarato Francesco Starace durante l’incontro. Starace ha quindi spiegato che “Fulbright è un programma ormai di settant’anni che unisce giovani e meno giovani all’interno di uno scambio culturale tra Stati Uniti e tanti Paesi al mondo, in questo caso l’Italia”.