Dopo Amanda Todd, Brie Lybrand su Youtube: messaggio al padre stupratore

Pubblicato il 6 Novembre 2012 11:15 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2012 11:15

ROMA – “Un messaggio al mio stupratore“. Brie Lybrand, la “New Orleans Beuty Guru“, denuncia sul suo canale Youtube le presunte molestie e le violenze sessuali subite dal padre Steven Bressler.

Come nel caso di Amanda Todd il sito YouTube diventa un luogo in cui denunciare le proprie personali tragedie. Questo è il caso di Brie Lybrand, una ragazza che dopo aver trovato il padre tra i suoi “seguaci” sul sito ha abbandonato i video su trucco e vestiti per confidare il suo stupro.

La ragazza, visibilmente scossa e terrorizzata, afferma: “Mio padre, Steven Bressler, mi ha molestata, torturata e violentata da quando avevo 4 anni fino ai 13 anni”.

Lybrand ora si dice pronta a parlare di quanto lui le ha fatto e che se lui dovesse cercare di rientrare nella sua vita lei avrebbe delle “armi a sua disposizione” contro di lui.

Qualcuno degli utenti di YouTube si è chiesto se la storia raccontata dalla ragazza, che in precedenza aveva detto di voler diventare un attrice, sia vera o no. Ma coloro che seguono il canale di Brie pensano che sia molto improbabile che la ragazza abbia inventato tutto.