Andre Robinson dà un calcio a un gatto VIDEO. Rischia un anno di galera vera

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2014 9:40 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2014 12:27
Andre Robinson rischia carcere per un calcio a un gatto. Il caso divide gli Usa

Andre Robinson rischia carcere per un calcio a un gatto. Il caso divide gli Usa

NEW YORK – Andre Robinson, 21 anni, rischia fino a un anno di carcere per aver dato un calcio a un povero gatto randagio. “Colpa” degli amici che hanno ripreso la scena e hanno messo il video in Rete. Ma il caso di Andre sta avendo più risonanza del dovuto perché la sua storia costringe a confrontarsi le due facce dell’America progressista: quella in difesa dell’ambiente e degli animali e quella che chiede un sistema di pene meno severo specie per i reati minori, in un Paese dove è estremamente facile finire dietro le sbarre.

Andre è un ragazzo di Bedford-Stuyvesant, uno dei quartieri più problematici di New York. Dinanzi al giudice di Brooklyn ha confessato e si è detto pentito: “Il gatto mi stava dando fastidio – si è giustificato – ho sbagliato ma non per questo devo andare in prigione”.

Anche perché King, il gattone grigio assalito da Andre, fortunatamente se l’è cavata e ha trovato accoglienza in una famiglia newyorkese che lo ha adottato. Ma gli animalisti sono agguerriti e chiedono una pena esemplare. Dalla loro parte hanno anche il sindaco De Blasio che, dopo aver creato un’unità contro le crudeltà degli animali, vorrebbe mandare un messaggio alla città.

Da quando, a gennaio, è nata la Animal Cruelty Investigation Squad, gli arresti per violenze su animali sono quasi triplicati. Ma, osservano gli avvocati di Andre, avesse preso a calci un uomo gli sarebbe andata meglio. Il rischio, dicono, è di mandare in carcere un teppistello e di rimettere in libertà, un anno dopo, un mezzo criminale risentito.