Andrea Antonelli, morto per pioggia? “Lorenzo Zanetti anche col sole poteva…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Luglio 2013 10:37 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2013 10:37
Andrea Antonelli, morto per pioggia? "Lorenzo Zanetti anche col sole poteva..."

Incidente di Andrea Antonelli (foto Ansa)

MOSCA – Andrea Antonelli è morto in pista a Mosca. Molti hanno dato la colpa alla pioggia che ha reso scivolosa la pista e avrebbe provocato la perdita di controllo da parte di Lorenzo Zanetti, che l’ha poi travolto. Ma c’è chi, come Tommaso Lorenzini su Libero, dice che un incidente del genere sarebbe potuto avvenire tranquillamente anche col sole.

Lorenzini cita le parole di un esperto:

Ma c’è chi come Xavier Alonso, responsabile Dorna, ricorda che «non è vero che l’asfalto non drena: pochi minuti prima la Superbike ha corso sotto la pioggia, c’è chi ha fatto 15 giri con le slick».

Poi ricostruisce la vicenda:

Antonelli cade perché con la sua Kawasaki tampona la Honda di Massimo Roccoli, che rallenta improvvisamente in pieno rettilineo per la rottura del motore. Un botto a circa 230 all’ora, dove Roccoli resta in piedi per miracolo (lo vediamo poi sbracciarsi per avvisare chi arriva) ma che non lascia scampo ad Antonelli: con pista asciutta o bagnata, era impossibile non finire per terra.

Di certo c’è che a innescare il tutto sono stati un guasto meccanico e un tamponamento che potevano capitare anche sotto il sole di Laguna Seca.