Andrea Pirlo e la punizione “maledetta”: i gol più belli (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2013 13:27 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2013 13:27
Andrea Pirlo e la punizione "maledetta"

Andrea Pirlo e la punizione “maledetta”

TORINO – L’ultima, quella col Napoli ha raggiunto un nuovo grado di perfezione, le punizioni di Pirlo, racconta Marco Ansaldo sulla Stampa ormai sono arte.

Un’arte inseguita quando Pirlo ancora stava al Milan e vedeva in tv Juninho Pernambucano, il brasiliano del Lione: “La ricetta della magia che stavo inseguendo non dipendeva dal punto in cui veniva colpita la palla, ma dal come. Juninho non la prendeva con tutto il piede bensì con tre dita, la colpiva da sotto e il piede andava tenuto il più dritto” scrive Pirlo nell’autobiografia.

“La maledetta” contro il Napoli, secondo Ansaldo “è stata la punizione più perfetta e probabilmente la più difficile delle 9 che ha segnato in tre stagioni alla Juve”. Pirlo però semplifica: “Ho calciato bene e ho trovato la rete”.

Quando il comico Battista prendeva in giro Pirlo: “Lo specialista delle punizioni? Quelli in curva dicono ecco, arriva la pallonata”


La punizione contro il Napoli:

La punizione contro l’Atalanta:

La punizione contro il Catania:

Pirlo, the best of

La puntata dedicata a Pirlo dei “Signori del calcio”