Gli animali domestici abbandonati a Fukushima: il reportage

Pubblicato il 31 Gennaio 2012 18:49 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2012 0:41

FUKUSHIMA (GIAPPONE) – L’11 marzo scorso lo tsunami – terremoto che ha colpito Fukushima in Giappone ha provocato il peggior disastro nucleare dai tempi di Chernobyl. A quasi un anno di distanza, nell’area di circa 20 chilometri che le autorità giapponesi hanno deciso di evacuare, restano solo gli animali domestici che gli abitanti hanno abbandonato sul luogo: cani, gatti e bestiame.

Quel che resta di loro sono le carcasse sparse sul territorio e branchi affamati e contaminati che lottano per la sopravvivenza. Questa triste realtà la racconta un reportage della Cnn (per vederlo clicca qui) ed anche un servizio della Bbc visibile qui di seguito: