Anna Falchi e la famosa scena delle mutandine da Luttazzi. Ora rivela: “Non posso dire chi le ha”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 giugno 2018 12:24 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018 12:24
Anna Falchi mutandine

Anna Falchi e la famosa scena delle mutandine a Satyricon ospite da Luttazzi

ROMA – “Le mutandine che mi tolsi da Luttazzi? Le ha in mano un feticista di cui non posso rivelare il nome”. Su Nove, questa sera, mercoledì 6 giugno, Anna Falchi, ospite di Peter Gomez, a ‘La Confessione’ [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] rivela alcuni retroscena legati allo sketch più osé nella storia della Rai (era il 2001, ndr).

“Ricordo la scena esilarante di Satyricon di lei con Luttazzi …”, rammenta il giornalista. L’attrice lo interrompe subito: “Sì, mi ricorda un po’ questo momento, se vuole gliela ripropongo…”. Il conduttore, tra l’imbarazzato e l’ironico, cerca di recuperare l’aplomb davanti ad una delle donne più belle della televisione: “Senta, lei si tolse lo slip e lo consegnò a Daniele Luttazzi. Tutta Italia vuole sapere – continua Gomez -: lei sotto rimase nuda o no?”.

Anna Falchi allora rivela: “No, no, non è mia abitudine sinceramente, no no”. Il giornalista le replica: “Era tutto finto!”. “Chiaro, era una gag preparata a dovere”, dice la Falchi. Il conduttore però la incalza: “E’ vero che in Rai c’è gente disposta a pagare per quel cimelio?”. L’attrice spazza il campo da ogni dubbio: “No, pare proprio che sia stato sequestrato da…”. “Da un feticista!”, interviene Gomez. Falchi ammette: “Sì, di cui so anche il nome sinceramente, che non dirò mai, nemmeno sotto tortura”. “Ci dica il nome almeno”, insiste Gomez. “No no, in Italia siamo omertosi e io voglio essere fedele all’omertà” conclude Anna Falchi.