L’asteroide Apophis, foto e video della Nasa. Tornerà nel 2029, 2036 e 2068

Pubblicato il 11 Gennaio 2013 10:26 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2013 11:59
L'asteroide Apophis, foto e video della Nasa. Nuovi passaggi nel 2036 e 2068

L’asteroide Apophis, foto e video della Nasa. Nuovi passaggi nel 2036 e 2068

ROMA – L’asteroide Apophis ha ‘sfiorato’ la Terra giovedì 10 gennaio, ‘sfiorato’ per modo di dire visto che è passato a circa 9,3 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

Spettacolo e curiosità all’European Space Agency’s Herschel Space Observatory dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) che hanno anche calcolato che l’asteroide Apophis in realtà è più grande del 20% rispetto al previsto. Nonostante questi nuovi calcoli l’asteroide Apophis continua a non rappresentare un pericolo per la Terra, il prossimo passaggio è previsto per il 13 aprile 2029, quando veramente questa volta sfiorerà il nostro pianeta passando a 18.300 miglia, pari a 29.450 km.

La traiettoria dell’asteroide Apophis continua ad essere monitorata per cercare di escludere ogni possibilità che colpisca il nostro pianeta nel passaggio del 2036. Gli scienziati hanno calcolato che la probabilità di rischio di impatto è passata da 1 su 230.000 a 1 su 7 milioni, il che vuol dire, che il rischio si è abbassato di 30 volte.

Per l’anno 2068 il rischio che vi sia un impatto con la Terra è invece passato da 1 su 400.000 a 1 su 185.000, e significa che il rischio è raddoppiato. In ogni caso si tratta di una probabilità molto bassa di collisione, dello 0,000014% per il 2036 e dello 0,0005% per il 2068.