Atalanta, l’accoglienza dei tifosi all’aeroporto dopo la storica impresa VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2019 15:05 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 15:05
Atalanta, l'accoglienza dei tifosi all'aeroporto dopo la storica impresa VIDEO

Atalanta, l’accoglienza dei tifosi all’aeroporto dopo la storica impresa VIDEO

BERGAMO – Il pullman dell’Atalanta accolto dai tifosi all’aeroporto di Orio al Serio dopo la vittoria contro la Shakhtar che è valsa la qualificazione agli ottavi di Champions League. Immagini in cui si vedono centinaia di tifosi fare cori per la propria squadra dopo l’impresa.

L’Atalanta infatti si è qualificata contro ogni pronostico agli ottavi di finale di Champions League dopo aver perso le prime tre gare del girone. Decisiva la vittoria in Ucraina con il successo del City a Zagabria. Subito dopo il fischio finale dell’arbitro, i cinquecento tifosi dell’Atalanta che si trovavano in trasferta hanno esultato sugli spalti e sono scoppiati in un pianto liberatorio. Non sono stati da meno gli altri che sono rimasti a Bergamo. 

I tifosi dell’Atalanta sono scesi subito in strada per dei festeggiamenti che dureranno tutta la notte tra cori, caroselli e clacson. L’impresa è incredibile perché l’Atalanta si è qualificata agli ottavi di finale di Champions League alla sua prima partecipazione nella massima competizione europea per club. I tifosi nerazzurri non vogliono smettere di sognare ma ora è tempo di fare festa…

La partita. Impresa dell’Atalanta che si qualifica per gli ottavi di finale di Champions League. Nell’ultima partita della fase a gironi, in casa dello Shakhtar Donetsk, i bergamaschi hanno vinto 3-0 e hanno chiuso al secondo posto nel gruppo C, alle spalle del Manchester City che ha battuto la Dinamo Zagabria 4-1.

L’Atalanta va in vantaggio al 21′ della ripresa con Castagne (il gol viene convalidato dalla Var che ha verificato la posizione di Gomez). Al 35′ arriva il 2-0 per i bergamaschi: punizione dalla destra di Malinkovsky e sul primo palo Pasalic insacca. In pieno recupero arriva anche il terzo gol: Errore difensivo di Stepanenko di testa che passa la palla a Gosens che segna il gol del definitivo 3-0 per i bergamaschi. (fonte ANSA e YouTube).