Australia. Niente bagni pubblici in spiaggia? Per protesta portano il wc da casa

Pubblicato il 20 agosto 2012 12:06 | Ultimo aggiornamento: 20 agosto 2012 12:06

ADELAIDE – Nelle spiagge australiane non ci sono i bagni pubblici? E allora i bagnanti li “portano” da casa. In 12 vestiti con bombetta e completo scuro hanno inscenato una singolare protesta. Wc in braccio e giornale in mano, i 12 si sono “riuniti” in seduta sulla spiaggia di Adelaide, in Australia.

I bagnanti-manifestanti chiedono che la costruzione di bagni pubblici sulle spiagge australiane, così da non dover chiedere l’uso delle toilette dei caffè locali, col rischio di disturbare i clienti e creare disagi ai proprietari.

La singolare protesta è stata fotografata da Baines Andrew, un fotografo locale attirato dall’insolita manifestazione, che con i suoi scatti ha creato un racconto fotografico che sarà esposto nel gennaio 2013.

Le amministrazioni comunali non sono rimaste insensibili e la Australian Broadcasting Corporation ha riferito che stanno consultando la comunità sul posto migliore per costruire i servizi igienici.