Australia, il video dell’incontro ravvicinato con uno squalo

Pubblicato il 15 luglio 2012 16:34 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2012 19:22

ROMA  – Gli squali bianchi, in queste ore sono protagonisti di diverse storie che provengono dall’Australia. Dopo la morte di un surfista avvenuta sabato14 luglio nel Western Australia, la tv australiana racconta un’altra storia avvenuta sempre al largo delle coste del Paese. L’esperienza ha cambiato la vita a Richard e Nathan, i due ragazzi che hanno raccontato il loro incontro ravvicinato con uno squalo bianco al largo della costa occidentale dell’Australia. La telecamera montata sulla testa di uno dei due ha ripreso tutto, e il video sta facendo il giro delle televisioni australiane.

Secondo Perthnow.com, i due erano immersi e intenti a pescare accanto alla loro barca a 3,5 km dalla costa di Dunsborough, 250 km a sud di Perth quando si avvicina uno squalo bianco di circa quattro metri, e solo uno dei due, Richard, se ne accorge. ”Nathan aveva la testa fuori dall’acqua, e stava per immergersi, quando ho sentito qualcosa dietro di me. Mi sono girato, ho visto lo squalo da dietro a un metro da me, e ho cercato di attirare l’attenzione di Nathan”, ha raccontato Richard.

”Come si vede dal video, doveva essere lì almeno 25 secondi prima che noi lo vedessimo”, ha spiegato Nathan. I due, coscienti del pericolo, hanno nuotato verso la loro barca mentre lo squalo copriva lo stesso tragitto, più volte, andando avanti e indietro. ”E’ stato indescrivibile”, hanno raccontato i due, che hanno deciso di usare la fiocina solo quando lo hanno visto avvicinarsi troppo. Ferito, lo squalo si è quindi allontanato: ”Siamo stati fortunati”, hanno commentato.