Barack Obama inaugura museo dell’11 settembre e si commuove (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Maggio 2014 14:18 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2014 14:18
Barack Obama inaugura museo dell'11 settembre

Barack Obama inaugura museo dell’11 settembre

NEW YORK – Barack Obama ha inaugurato a Ground Zero a New York il museo dell’11 settembre che ha definito come “un luogo sacro di guarigione e di speranza”e si è commosso.

Il museo mantiene viva la memoria delle vittime e dimostra che “niente può spezzarci”, ha affermato il presidente Usa. “Coloro che verranno qui avranno la possibilità di conoscere il sacrificio di quelli che hanno perso la vita”, ha affermato Obama.

“E’ un’esperienza profonda e commuovente” che permette di ricordare le vittime dell’attentato alle Torri Gemelle, ha aggiunto Obama dopo aver visitato il museo assieme a Michelle e Hillary e Bill Clinton. “Qui raccontiamo la storia per le prossime generazioni, una storia che non dimenticheremo mai”, ha aggiunto il presidente, davanti ai parenti delle vittime.

Obama ha parlato del “vero spirito dell’11 settembre: amore, compassione e sacrificio”, e ha ricordato il giovane di 24 anni, Welles Crowther, morto l’11 settembre dopo aver portato in salvo diverse persone: “Non sapevano il suo nome e non sapevano da dove fosse arrivato, ma sanno che la loro vita e’ stata salvata da un uomo con una bandana rossa” sul volto, ha sottolineato Obama, parlando di tutti “quegli uomini e quelle donne in uniforme che andarono nell’inferno” per salvare vite. All’inaugurazione del museo, che sara’ aperto al pubblico il 21 maggio, hanno partecipato i parenti delle vittime e le autorita’ di New York. Nel Memorial, inaugurato dopo anni di polemiche e rinvii, sono esposti 12.500 oggetti recuperati tra le macerie del World Trade Center. Un viaggio nell’orrore, con immagini crude, gli audio delle ultime telefonate dalle torri, la proiezione delle scene drammatiche degli attentati alle torri.