Basket, lancio di razzi nella finale scudetto Olympiakos-Panathinaikos (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Giugno 2013 9:18 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2013 9:18
olympiakos panathinaikos fumogeni

Lancio di razzi durante la finale Olympiakos-Panathinaikos

ATENE (GRECIA) – Scena incredibile durante il derby scudetto di basket tra Olympiakos e Panathinaikos, le due squadre più titolate della Grecia intera, ma i cui tifosi faranno parlare questa sera di tutto tranne che di sport.

Si giocava gara 3 della finale scudetto: già mezz’ora prima della partita, che si gioca al Palasport “della pace e dell’amicizia” al Pireo, Bramos, cestista del Panathinaikos, è stato colpito da un razzo alla gamba sinistra. Successivamente un altro lancio di razzi da parte dei tifosi biancorossi ha provocato l’uscita dal campo dell’intera squadra del Panathinaikos, che si trovava in vantaggio di 4 punti.

La partita è stata prima sospesa, poi interrotta definitivamente, a causa di un centinaio di tifosi dell’Oly che si rifiutava di lasciare il campo: lo scudetto è andato perciò al Panathinaikos, che si è aggiudicato la serie 3-0, per il titolo forse più triste e drammatico della sua storia. Non certo una buona pubblicità per l’Olympiakos, che solo un mese fa aveva festeggiato la vittoria dell’Eurolega con una grande vittoria sul Real Madrid.