Belgio, ciclista fa cadere intenzionalmente a terra bambina di 5 anni: ora rischia un anno di carcere VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Dicembre 2020 11:30 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2020 12:17

Belgio, ciclista fa cadere intenzionalmente a terra bambina di 5 anni: ora rischia un anno di carcere

Una bambina stava passeggiando sotto la neve insieme alla famiglia il giorno di Natale. Un ciclista in transito sulla stessa stradina dell’altopiano delle Hautes Fagnes vicino Liegi ha colpito la bambina di cinque anni con una ginocchiata. L’uomo ora rischia un anno di reclusione. 

La piccola non si era spostata dopo che il ciclista aveva avvertito della sua presenza. Lui le è passato di fianco dandole una ginocchiata che l’ha fatta cadere a terra. Lui è poi scappato via. 

Belgio, ciclista fa cadere bambina: il padre della piccola riprende la scena

Il tutto è avvenuto davanti alla telecamera dello smartphone del padre della bambina. L’uomo ha spiegato: “Gli ho chiesto che problemi avesse per fare una cosa del genere e lui ha detto ‘Ho suonato il campanello, ti devi spostare”‘.

“Francamente, se si fosse scusato, non ne avrei fatto un grosso problema. Ma per lui è stata colpa nostra” ha spiegato il padre della piccola alla stampa locale.

Il video della ginocchiata è stato poi pubblicato sui social facendo subito il giro della rete, creando una forte indignazione al punto tale da diventare un caso nazionale. 

Ciclista ha chiesto, senza successo, di ritirare denuncia

Il papà della bambina che, dopo la caduta ha portato la figlia al pronto soccorso per assicurarsi che stesse bene, ha anche spiegato che il ciclista “ci ha chiesto di ritirare la denuncia, ma non abbiamo notato nessun rimorso, quindi non ho ritirato nessuna denuncia”.

A quanto pare è stato lo stesso ciclista, un uomo di 61 anni, a presentarsi alla Polizia dove è stato messo in stato di fermo passando una notte in cella prima di finire davanti a un giudice (fonte: YouTube, In Bici).