Beppe Grillo e Dario Fo a Milano: “politici italiani arrendetevi” (video)

Pubblicato il 20 Febbraio 2013 12:45 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2013 12:46
Beppe Grillo e Dario Fo

Beppe Grillo e Dario Fo (LaPresse)

MILANO – E’ la parola d’ordine “arrendetevi”, rivolta ai ‘vecchi’ politici, la protagonista dell’inizio e della fine del comizio di Beppe Grillo a Milano che si è svolto la sera del 19 febbraio. Con lui sul palco anche il noto “collega” Dario Fo. Ad accogliere il comico genovese sono stati gli applausi di una piazza Duomo gremita: 80 mila i presenti secondo gli organizzatori, 35mila secondo le forze dell’ordine.

Dal palco, il leader del Movimento 5 Stelle ha parlato per oltre un’ora, lanciando anatemi contro i partiti e i protagonisti della politica nazionale. Tra le proposte di Grillo c’è quella di “un reddito di cittadinanza per chi non ha lavoro, tagliando la cassa intregrazione”.

Oscar Giannino nella bufera, “potrei ritirarmi”.

Il comico ha spiegato: “Ti do il reddito di cittadinanza e ti aiuto a cercare lavoro, se lo rifiuti ti tolgo il sussidio”.

Per quanto riguarda la Rai, poi, “basta una rete, senza politica e senza sponsor. Non ne servono tre”. Grillo ha quindi confidato alla piazza: “Sono lo stesso da 20 anni, potevo starmene a casa con i miei figli, mi avete fatto vivere benissimo. Ma poi mi sono detto: devo contraccambiare e provare ad aiutare molte persone. Ed eccomi qua”.

Immancabile una battuta sul nostro Parlamento: “Hanno detto che invito Al Qaeda a bombardare il Parlamento italiano: ho ricevuto 540mila mail che mi chiedevano di convincerli”. Finito il comizio, il comico genovese ha lasciato Milano sul suo camper per raggiungere Monza, la prossima meta del suo ‘Tsunami Tour’.