Beppe Grillo: “Vado da Bruno Vespa per parlare a chi mi crede Hitler”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Maggio 2014 17:17 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2014 17:17
Beppe Grillo: "Vado da Bruno Vespa per parlare a chi mi crede Hitler"

Beppe Grillo in conferenza stampa sull’Expo (foto da video)

ROMA – Beppe Grillo va a Porta a Porta per parlare a chi “pensa che io sia Hitler“. Così, il leader del Movimento 5 Stelle ha spiegato perché sarà ospite di Bruno Vespa il 19 maggio.

Queste le parole usate da Grillo:

“Vespa rappresenta quell’elettorale che pensa che io sia Hitler. Abbiamo 22 milioni di pensionati, anche io sono un pensionato. Vado lì per rivolgermi a quella gente di una certa età che ha un pregiudizio su di me e per dirgli che non sono né un violento né un esagitato”

Per rispettare la par condicio, Bruno Vespa sarà “costretto” a ospitare anche Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Le date sono ancora da stabilire, ma la durata di ogni incontro sarà uguale, cioè di 60 minuti.

Quella di Grillo con Vespa non sarà una “prima volta” assoluta. Ecco un video nel quale un Grillo comico partecipa alla tribuna elettorale del 1983, condotta da Bruno Vespa.