Blog Beppe Grillo: “La Repubblica è morta”. Video inno di Mameli fischiato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2014 13:49 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2014 13:51
Blog Beppe Grillo: "La Repubblica è morta". Video inno di Mameli fischiato

Blog Beppe Grillo: “La Repubblica è morta”

ROMA – Beppe Grillo scrive sul suo blog: “La Repubblica è morta“. E’ questo il titolo del post con il quale Grillo commenta i fatti di ieri allo stadio di Roma (spari prima della partita, il capitano del Napoli Hamsik che chiede ai suoi tifosi il permesso di giocare, mentre dalla curva piovono petardi, inno nazionale fischiato).

“La Repubblica è morta, i suoi cittadini non hanno più rappresentanza, la pentola a pressione sta per saltare. All’Olimpico veniva da piangere, come a un funerale”.

“Ieri sera mi si è stretto il cuore. Vedere Alessandra Amoroso cantare l’inno d’Italia sommersa dai fischi in uno stadio sequestrato dagli ultrà con la Polizia impotente e i politici in tribuna d’onore, gente del calibro di ‘Renzie‘. La Repubblica è morta, ma i suoi funerali sono indegni, troppo imbarazzanti. Non abbiamo neppure la dignità di un buon funerale”.

“La Polizia è attonita e anche parte della Magistratura, ma gli italiani sono sempre più incazzati di fronte allo scempio del Paese. Alessandra Amoroso sembrava recitare un Requiem. I politici sono stati tra i primi a scappare, amorevolmente scortati nelle loro auto blu, quelle non ancora vendute su Ebay (per ora ben sei!) dall’Ebetino incazzato nero per la Partita del cuore. Antognoni non gli passerà la palla e lui non calcerà un calcio di rigore…”.