Bomba d’acqua a Cortina, strade come fiumi e cascate di fango VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2020 8:25 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2020 8:26
Bomba d'acqua a Cortina, strade come fiumi e cascate di fango VIDEO

Bomba d’acqua a Cortina, strade come fiumi e cascate di fango VIDEO (Foto Ansa)

Strade come fiumi e cascate di fango. Violenta bomba d’acqua su Cortina D’Ampezzo lunedì sera. Torrenti esondati per le forti piogge.

Una bomba d’acqua a Cortina D’Ampezzo lunedì sera. Si è abbattuta sulla cittadina provocando allagamenti diffusi, e trasformando molte strade in torrenti. Alcuni rii minori della cittadina sono esondati, e si contano molti scantinati invasi dalla pioggia.

Gran lavoro per i vigili del fuoco, che hanno cercato di far defluire con canali improvvisati nel terreno l’enorme flusso d’acqua scaricatosi a valle, verso il centro di Cortina, dalle dalle zone più alte. Semi sommerso il sentiero della vecchia ferrovia. Una cinquantina finora gli interventi dei pompieri.

Situazione critica nella zona di Verocai, invasa dal fango, mentre risulta allagato anche il foyer del centro congressi Alexander Hall. Già domenica il maltempo aveva causato una frana di fango e detriti pochi chilometri prima di Cortina, nella località di Acquabona, provocando la temporanea interruzione della 51 di Alemagna.

Ben 40 comuni colpiti in Veneto,epicentro Verona

“I comuni interessati dall’uragano che ieri si è abbattuto sul Veneto sono sette nel veronese, oltre al capoluogo. Sono San Pietro in Cariano, Castelnuovo del Garda, Lazise, Pescantina, Bussolengo, Sant’Ambrogio di Valpolicella”. Lo ha detto il governatore Luca Zaia nel punto stampa di oggi a Verona.

“Nel bellunese – ha aggiunto – sono tre: Rocca Pietore, Valle di Cadore e Cortina d’Ampezzo. Una ventina i comuni nel padovano e nel vicentino una decina, compreso il capoluogo Vicenza”. “Domani è convocata una giunta straordinaria per la somma urgente dei primi interventi. Ribadisco che Verona è l’epicentro di questa tragedia” ha concluso Zaia. (Fonti Ansa e YouTube).