Booie, lo scimpanzé che fumava è morto per arresto cardiaco

Pubblicato il 15 Dicembre 2011 13:01 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2011 13:01

LOS ANGELES – Le foto con una sigaretta in bocca di Booie aveva fatto il giro della Rete, suscitando non poche polemiche. Lui, uno scimpanzè che viveva nella fauna selvatica di Waystation a Los Angeles il vizio poi lo aveva perso ma a causa di problemi cardiaci, all’età di 44 anni, l’animale è morto.

Della sua morte ne dà notizia Martine Colette, portavoce del centro per la tutela della fauna selvatica WayStation, il luogo in cui il primate viveva.

Colette ha raccontato che era riuscita a togliergli il vizio delle sigarette, ma non quello dei dolci. La morte di Booie ora è un brutto colpo per la riserva anche a livello finanziario: lo scimpanzé,  grazie alle sue apparizioni televisive aveva diversi fan in giro per il mondo che facevano molte donazioni al centro.

A seguire un filmato di uno scimpanzé che fuma. Booie infatti non è l’unico caso in cui un primate imitando gli umani “prende” il vizio del fumo: