Boris Johnson scende dal palco e non stringe la mano a due sostenitori neri VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 14:33 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 14:33
 Boris Johnson scende dal palco e non stringe la mano a due sostenitori neri

Boris Johnson mentre saluta alcuni sostenitori al termine del congresso dei Tory

ROMA – Boris Johnson non stringe la mano alle persone di colore. E’ successo a Manchester, al termine del congresso annuale dei Tory, quando il premier britannico è sceso dal palco e ha salutato alcuni sostenitori. Ma nel farlo è stato ben accorto a stringere la mano solo con persone bianche, evitando palesemente due uomini neri.

Non è la prima volta che Johnson viene accusato di razzismo. Recentemente è stato criticato per alcune frasi pronunciate in passato e per il tentativo, secondo le opposizioni, di voler coprire casi di islamofobia e discriminatori all’interno del partito conservatore.

Ai Tories Johnson ha illustrato il suo piano per un accordo con l’Ue sulla Brexit, l’ultima chance per evitare un no deal. Proposte presentate come “un compromesso equo e ragionevole”, ma anche come “l’offerta finale”. Con la conseguenza, evocata in toni espliciti nel suo discorso, che nel caso di rifiuto da parte della Ue, non vi sarà altra strada possibile che quella di un divorzio hard. Anche se c’è una legge delle opposizioni che lo obbligherebbe a chiedere un rinvio in caso di mancato accordo tra Londra e l’Ue.