Boschi al padre di Di Maio: “Spero non viva quello che ha vissuto la mia famiglia” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 novembre 2018 19:28 | Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2018 19:29
Boschi al padre di Di Maio: "Spero non viva quello che ha vissuto la mia famiglia" VIDEO

Boschi al padre di Di Maio: “Spero non viva quello che ha vissuto la mia famiglia” VIDEO

ROMA – “Vorrei poter guardare in faccia il signor Antonio Di Maio, padre di Luigi, e augurargli di non vivere mai quello che suo figlio e i suoi amici hanno fatto vivere a mio padre e alla mia famiglia”. Maria Elena Boschi, deputata del Partito Democratico, con un video pubblicato sui social, si rivolge direttamente al padre di Luigi Di Maio, in queste ore finito al centro delle polemiche per un servizio dello Iene dove un ex operaio della sua ditta lo ha accusato di averlo fatto lavorare in nero. 

 “Mio padre – dice Boschi, riferendosi al caso della Banca Etruria – è stato tirato in mezzo ad una vicenda più grande di lui per il cognome che porta e trascinato nel fango da una campagna di odio: caro signor Di Maio, il fango fa schifo”.

Anche  l’ex premier Matteo Renzi interviene su Facebook e chiede al M5s le scuse per il fango gettato su suo padre: “Sono convinto che la presunta ‘onestà’ dei Cinque stelle sia una grande fakenews, una bufala come dimostrano tante vicende personali, dall’evasore Beppe Grillo in giù. Ma sono anche convinto che le colpe dei padri non debbano ricadere sui figli e questo lo dico da sempre, a differenza di Di Maio che se ne è accorto adesso”.

Le parole del padre dell’ex premier, Tiziano Renzi: “Chiedo cortesemente di non essere accostato a personaggi come il signor Antonio Di Maio. Io non ho mai avuto incidenti sul lavoro in azienda e se si fossero verificati mi sarei preoccupato di curare il ferito nel miglior ospedale, non di nascondere il problema. Non ho capannoni abusivi, non ho dipendenti in nero, non dichiaro 88 euro di tasse. Sono agli antipodi dall’esperienza politica missina”.