Bosnia, proteste contro il governo: fuoco ai palazzi. Oltre 150 feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2014 19:55 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2014 19:57
Bosnia, proteste contro il governo: fuoco ai palazzi. Oltre 150 feriti

Bosnia, proteste contro il governo: fuoco ai palazzi (Foto Lapresse)

SARAJEVO –  Oltre 150 persone sono rimaste ferite negli scontri che stanno infiammando la Bosnia ErzegovinaI manifestanti che protestano contro la crisi economica hanno attaccato e incendiato i palazzi governativi a Sarajevo, Zenica e Tuzla. 

Le proteste sono iniziate mercoledì scorso a Tuzla e si sono estese in altre 33 città bosniache. I manifestanti accusano i governi locali di corruzione e nepotismo nonostante la crisi economica durissima.

A Tuzla la folla ha assalito il palazzo governativo locale, gettando dalle finestre mobili, schedari e fogli, e poi ha incendiato il palazzo. A Sarajevo i manifestanti hanno appiccato il fuoco al palazzo della presidenza collegiale nel centro della città.

A Zenica i manifestanti hanno incendiato la sede del governo cantonale ed hanno anche danneggiato l’automezzo dei vigili del fuoco che cercava di raggiungere l’edificio. Allo scoppio dell’incendio, la polizia si è ritirata e ha lasciato libero accesso ai manifestanti.