Botswana, ruba un aereo e si schianta per uccidere la moglie: lei sopravvive, lui muore VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 26 marzo 2019 9:37 | Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2019 11:49
botswana riba aereo schianta

Botswana, ruba un aereo e si schianta per uccidere la moglie

ROMA – Dopo aver litigato con la moglie all’interno di un locale che si trova nel sud del Botswana, al confine con il SudAfrica, un pilota d’aereo della Kalahari Air Services ruba un aereo da turismo e si mette a sorvolare il luogo scendendo sempre più in basso.

Mentre tutti scappano terrorizzati, l’uomo telefona per chiedere se la moglie si trova ancora sul posto. Poi si schianta contro il locale, l’aereo prende fuoco. L’uomo alla guida muore dopo aver provocato un incendio. Fortunatamente, i presenti erano già tutti scappati: lo schianto non ha quindi ferito nessuno. 

L’uomo, Charl Viljoen, 38 anni, era di origine sudafricana. La moglie Natasha, che era scappata con tutti gli altri, si è salvata. La lite tra i due era scoppiata durante una festa organizzata per la nascita di un bambino. L’uomo arriva a discutere a tal punto che alza le mani e la picchia davanti a tutti. In molti hanno difeso Natasha prendendo Charl a male parole. L’uomo non ha però gradito questa intromissione a tal punto che ha deciso di compiere un gesto così folle.

Fonte: YouTube