Domenica In, Briga contro Paolo Crepet: “Corinaldo? Sfera Ebbasta non ha colpe” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 dicembre 2018 17:29 | Ultimo aggiornamento: 10 dicembre 2018 17:29
Paolo Crepet Sfera Ebbasta

Paolo Crepet: “Sfera Ebbasta ha delle colpe su strage”.

ROMA – Dopo la tragedia di Corinaldo, a Domenica In si discute del ruolo giocato dai testi delle canzoni nella movida notturna sempre più senza controllo. La domanda è se all’interno della discoteca marchigiana, la notte della tragedia sia stato venduto alcol ai minori oppure no. Paolo Crepet, dopo aver ascoltato quanto detto da due ragazzine presenti al concerto, le quali non hanno negato la possibilità che all’interno della Lanterna Azzurra sia stato venduto alcol anche a minori di 18 anni, attacca Sfera Ebbasta e i rapper come lui. 

Sfera Ebbasta ha responsabilità” dice Crepet. “Secondo voi in discoteca si beve del latte tiepido?” ha attaccato ancora. Mara Venier fa parlare un altro ospite presente al dibattito. Si tratta del cantante Briga che, pur avendo uno stile decisamente più pop rispetto a Sfera Ebbasta, ha accettato di recitare appieno la parte di quello che difende la “categoria”.

Briga ha quindi difeso il “collega” dicendo: “Parlare di ragazzi ubriachi dopo una tragedia del genere è una cosa vergognosa. Le responsabilità degli artisti sono minori di quelle dei genitori“. Al disappunto di Crepet, Briga ha aggiunto: “Mica possiamo sostituirci ai genitori”.

La Venier, al termine del dibattito che è rimasto comunque sempre molto pacato, ha baciato Briga ringraziandolo per essersi esposto direttamente e in prima persona.