Buckingham Palace in ristrutturazione: via la carta da parati cinese del XIX secolo VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 17 Febbraio 2020 22:34 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2020 22:59
buckingham palace carta parati

Buckingham Palace in ristrutturazione: via la carta da parati cinese

ROMA – La famiglia reale britannica pubblica su Instagram un video che mostra i lavori di ristrutturazione in corso all’interno del palazzo di Buckingham Palace.

Nel video rilanciato su YouTube, si vede il minuzioso lavoro di rimozione della carta da parati cinese del XIX secolo che si trova nella Yellow Drawing Room nel’ala est del palazzo. La carta da parati sarà rimossa minuziosamente pezzo per pezzo, conservata e preservata e poi riproposizionata nella splendida sala a lavori ultimati.

Buckingham Palace è la residenza ufficiale della Regina di Londra. In queste settimane sta subendo il più grande rinnovamento dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. La Yellow Drawing Room è stata progettata nel 1840 da Edward Blore per offrire all’allora regina Vittoria un luogo dedicato allo svago. La sala si affaccia sul cortile esterno ed è collegata con la suite adiacente alle camere da letto e ai camerini dei visitatori. Fu poi decorata durante la visita dell’Imperatore Napoleone III e dell’Imperatrice Eugenia che avvenne nel 1855.

Negli anni successivi alla prima Guerra Mondiale, la stanza che oggi viene usata come sala ritratti venne sistemata con la carta da parati che la regina Maria aveva visto in un negozio. La carta è molto fragile e verrà rimessa a lavori ultimati. La sua rimozione è stata decisa per evitare che venga danneggiata dalle vibrazioni provocate dai lavori di ristrutturazione.

Buckingham Palace, cosa prevede la ristrutturazione del palazzo.

Il progetto prevede la sostituzione di chilometri di tubature dell’acqua, 6500 prese elettriche, 500  sanitari e la sostituzione di chilometri di battiscopa. La regina non ha dovuto trasferirsi ma ha dovuto soltanto cambiare la camera da letto. Elisabetta si dice però “pienamente favorevole” ai cambiamenti.

Si stima che grazie ai miglioramenti, le casse del palazzo potrebbero incassare fino a 3,4 milioni di sterline l’anno. Il palazzo nella sua nuova veste permetterà infatti orari di apertura più lunghi d’estate e la possibilità di offrire più tour privati. 

Fonte: Daily Mail