Bugliano, l’avvocato Edoardo Polacco contro l’ordinanza che prevede “controlli in casa”: ma il comune in questione non esiste VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2020 13:12 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2020 14:16

Bugliano, l’avvocato Edoardo Polacco si scaglia contro l’ordinanza che prevede “controlli in casa”: ma il comune in questione non esiste

Edoardo Polacco è un avvocato che pubblica diversi video di denuncia sui social. Polacco questa volte ha voluto denunciare Conte per un’iniziativa “illegittima” decisa da un sindaco di cui chiede “l’immediata destituzione”.

Peccato che il sindaco in questione non esista dato che si parla del comune di Bugliano, che esiste solo sui social.

Bugliano, il finto volantino e la denuncia dell’avvocato

Polacco denuncia in un video il comune di Bugliano che, in un finto volantino, avrebbe avvertito i suoi concittadini che nei giorni del 25,26,31 dicembre e 1 gennaio di presunti “controlli nelle case” per scoprire chi viola o meno il Decreto Natale. 

L’avvocato Polacco ha raccolto 300 firme di cittadini che hanno aderito alla sua iniziativa. Alcuni giornali e blog dicono che anche altri si sono presentati dai Carabinieri per presentare la denuncia compilata dall’avvocato Polacco nei confronti di Conte.

Queste le parole dell’avvocato: “In questo momento in altre centinaia e centinaia di caserme italiane altri cittadini stanno depositando le querele contro gli abusi dei decreti legge, dei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri”.

“Abbiamo denunciato questo attentato alla Costituzione. Vi daremo l’elenco delle centinaia se non migliaia di cittadini che hanno aderito all’iniziativa”.

Polacco è noto per le sue iniziative. Su YouTube ci sono diversi video in cui denuncia varie cose che non sono andate bene durante questa emergenza.

Ora ha anche aperto una nuova pagina facebook dalla quale ogni giorno posta nuovi video in toga (fonte: Facebook, YouTube).