Bulgaria-Inghilterra, Stoichkov in lacrime in tv per i cori razzisti dagli spalti VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 12:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 12:00
 Stoichkov in lacrime in diretta tv

Stoichkov in lacrime in diretta tv

ROMA – Hristo Stoichkov viene considerato il più grande giocatore bulgaro di tutti i tempi. L’ex campione di Parma e Barcellona ha militato per 13 anni nella Nazionale bulgaraed ha vinto il Pallone d’oro nel 1994. Oggi ha 53 anni. 

La sera di lunedì 14 ottobre, mentre stava commentando la partita delle Qualificazioni agli Europei del 2020 tra Bulgaria e Inghilterra che si è giocata a Sofia, Stoichkov è scoppiato a piangere in diretta tv.

Il match è stato interrotto due volte a causa dei cori razzisti e dei saluti a braccio teso fatti dai tifosi bulgari, gesti che non sono comunque passati inoservati dato che la polizia bulgara ha arrestato sei persone proprio per i cori razzisti. 

L’ex attaccante era ospite del programma Futbol Central su Tudn, canale sportivo messicano ed ha chiesto che vengano decise sanzioni pesanti verso i responsabili del gesto. “Questo episodio ti causa lacrime e tristezza. Qual è la soluzione?” chiede la giornalista. “Lasciare il campo o, più duramente, mandare via questi tifosi per cinque anni, come succede in Inghilterra, senza che possano partecipare alle competizioni internazionali e di club. Le persone nel mio Paese non meritano di soffrire così per colpa loro” .

Stoichkov, dopo queste parole, ha chianato il capo e si è lasciato prendere dall’emozione. 

Fonte: Corriere della Sera