Il calcio di punizione di seconda battuto di testa

Pubblicato il 19 Settembre 2011 12:18 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2011 12:18

MOSCA – Guardate un po’ cosa si è inventato Nikolay Safronidi, centrocampista dell’FC Ural per distrarre gli avversari. Su un calcio di punizione a due, invece di appoggiare di piede la palla al compagno, si getta a terra e colpisce la palla con la testa. Peccato però che questa idea non sia servita a molto, dato che un giocatore avversario si stacca dalla barriera e riesce ad intercettare la palla, che termina alta sopra la traversa.