Calcio scommesse; Andrea Masiello è stato arrestato: l’autogol sospetto

Pubblicato il 2 Aprile 2012 9:23 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 9:53

Masiello (LaPresse)

CREMONA –  Lo scandalo del calcio scommesse si abbatte sul campionato italiano di calcio di Serie A; l’ex difensore del Bari, Andrea Masiello, ora all’Atalanta, e’ stato arrestato dai carabinieri nell’ambito dell’indagine barese sul calcioscommesse;  oltre a Masiello – a quanto si e’ appreso finora – sono stati condotti in carcere due suoi amici e scommettitori, Giovanni Carella e Fabio Giacobbe, ritenuti complici delle combine di alcune partite disputate dal Bari nello scorso campionato di serie A.    L’accusa e’ di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva.

Nel web, Twitter e Facebook, gira insistentemente un video dove gli utenti dei social network insinuano il dubbio del calcio scommesse; si tratta di Bari-Lecce terminato sul punteggio di 0-2 con una stranissima autorete di Andrea Masiello.

Il Bari era già retrocesso in Serie B mentre il Lecce era a caccia di preziosi punti salvezza nel derby pugliese. La squadra allenata da De Canio stava lottando con la Sampdoria di Cavasin.

Nel video, al minuto 3:30, si sente chiaramente Jean Francoise Gillet che si rivolge ad Andrea Masiello imprecando: “Andrea cosa fai? Era fuori Andrè, era fuori”. Il video da YouTube.