Le “calippo girls” di Ostia un anno dopo: “Vogliamo il Gf”

Pubblicato il 13 Giugno 2011 9:15 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2011 9:15

ROMA – Un anno fa divennero famose per la loro intervista più che trash ai microfoni di Sky Tg 24, oggi le due ragazze di Ostia, Romina Olivi e Debora Russo, sono cambiate e vorrebbero partecipare al “Grande Fratello”.

L’estate scorsa, al Faber Beach di Ostia, le due romane, intervistate da un giornalista di Sky sul grande caldo di luglio, risposero: “Stamo a fa’ la colla, annamo a fa a doccetta. Ce semo prese na bira e n’calippo”. Quattro frasi in romanaccio (sottotitolate) ed è stata immediata gloria. Video cliccatissimo su YouTube, anche in Australia grazie al ballo “na bira e n’calippo”.

Un sacco di ospitate in tv, un passaggio per tutti i talk show e salotti televisivi, da Mara Venier a Barbara D’Urso, fino a Giletti e Chiambretti. E poi il ritorno alla vita di sempre. E pensare che nel pieno del loro exploit avevano rimediato addirittura una comparsa in uno spettacolo del comico Maurizio Battista che poi ha sentenziato: “Senza talento non si va da nessuna parte”. Ma le due calippo girls non hanno mai detto di avere talenti speciali.

Poi però nulla, il dimenticatoio e quella sensazione di essere state sfruttate nel momento propizio. “Me ne sbatto”, dice oggi Romina, classe 1996, “tanto alla gente gli piace da criticà”. Certo anche a lei è venuto in mente in quei giorni di poter saltare sul carrozzone della tv, magari verso un Grande Fratello. “Ma so troppo piccola, devo da aspettà”, dice oggi che è il suo ultimo giorno di scuola e preferisce “annà al mare co gli amici” invece di fare le foto.

Neanche YouTube ha potuto trasformare la vita di tutti i giorni da zucca di borgata in carrozza patinata. “Studio pe fa l’hostess”, dice Romina, “me piacerebbe fa anche la televisione, ma devo da fa’ na scuola de dizione prima”. Effettivamente, si la “deve da fa’”.

Romina la testa non se l’è montata: “Me l’hanno fatta smontà subito”. A Debora invece i sogni di gloria si sono smontati insieme alle extension che si è pagata con i primi soldi guadagnati con le ospitate. Oggi le due calippo girls non sono più un duo inseparabile come l’anno scorso. Questa estate? “Me piacerebbe de andà a Sabaudia dove c’è stanno pure Ilary e Totti. Lui parla come noi. Dove sta il problema?”.