Camerun, la famiglia francese rapita rischia la morte: il video delle minacce

Pubblicato il 25 Febbraio 2013 22:13 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2013 22:14
Camerun, la famiglia francese rapita rischia la morte: il video delle minacce

(Foto Lapresse)

YAOUNDE’ (CAMERUN) – La famiglia francese rapita la scorsa settimana in Camerun rischia la morte. In un video postato su YouTube i rapitori hanno annunciato che uccideranno i sette ostaggi se le loro richieste non saranno esaudite.

Nel filmato uno dei sequestrati viene ripreso mentre dice di essere nelle mani di Boko Haram, setta di fondamentalisti islamici che ha già compiuto diverse azioni terroristiche in Nigeria. 

La famiglia, tre adulti e quattro bambini, è stata rapita la scorsa settimana nel nord del Camerun, vicino al confine con la Nigeria, dopo un safari. Uno dei rapiti è un dipendente della società di estrazione di materie prime Gdf (Gas de France). Insieme a lui c’erano la moglie, i loro quattro figli di 5, 8, 10 e 12 anni e uno zio.

“E’ la prima volta che dei bambini sono presi in ostaggio. Facciamo tutto il possibile, con l’aiuto delle autorità del Camerun e della Nigeria, per ritrovare i nostri connazionali, che sono stati probabilmente portati in Nigeria”, ha detto il presidente francese Francois Hollande, bollando il rapimento come “atto odioso”.