Canticchia il “Pulcino Pio” in strada: coetaneo la prende a schiaffi

Pubblicato il 1 settembre 2012 0:55 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2012 0:55

BARI – Dalla provincia di Bari, arriva una storia che ha dell’incredibile. Una ragazzina di Polignano a Mare che cantava il tormentone dell’estate “Pulcino Pio”,  è stata aggredita da un coetaneo infastidito dal motivetto.

A raccontare l’episodio avvenuto qualche sera fa nel centro storico del paese, è il quotidiano online polignanoweb.it. La ragazza passeggiava canticchiando il brano ed ha incrociato il ragazzo che le ha intimato di smetterla per poi rifilarle due schiaffoni in volto.

Subito gli amici del ragazzo sono intervenuti per bloccarlo e per evitare che la situazione degenerasse ulteriolmente.

Repubblica ricostruisce quanto accaduto con il racconto di un testimone:

“‘Neanche il tempo di arrivare al ritornello’- dice il testimone – che la ragazza, di una quindicina d’anni, incrocia il ragazzo infastidito dalla canzonetta. Lui le intima di tacere con un ‘Statt citt, minenna fàtue!!’, che tradotto può suonare come ‘Taci stupidina’; lei risponde stizzita, e partono le mani. Due gli schiaffoni che hanno raggiunto al volto l’adolescente, prima che gli amici allontanassero il suo aggressore”. 

Il “Pulcino Pio” è stato il tormentone di questa estate 2012 e vanta già milioni di visualizzazioni su YouTube. Si tratta di una “rivisitazione” della vecchia fattoria che però finisce con una piccola variante: il piccolo animale viene travolto da un trattore.