Capitol Hill, il video della polizia che fa passare gli assalitori. Protesta social: “Fossero stati neri…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2021 8:17 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2021 8:19
Capitol Hill, il video della polizia che fa passare gli assalitori. Protesta social: "Fossero stati neri..."

Capitol Hill, il video della polizia che fa passare gli assalitori. Protesta social: “Fossero stati neri…”

Un video pubblicato su Tik Tok da Washington Dc mostra la polizia americana che apre le transenne e lascia passare gli assalitori di Capitol Hill. Mercoledì pomeriggio centinaia di sostenitori di Donald Trump infatti hanno fatto irruzione a Capitol Hill, sede del Congresso Usa, per protestare contro la ratifica della vittoria di Joe Biden.

Nelle immagini in questione, proposte anche dal giornalista della BBC Anthony Davis su Twitter, si vedono alcuni agenti di polizia spostare le transenne. Di fatto consentendo ai manifestanti di assaltare la sede della Camera e del Senato.

Capitol Hill, il video e le polemiche sui social

Numerose le polemiche: molti utenti sui social network hanno gridato allo scandalo. C’è anche chi però difende la polizia: “Erano in inferiorità numerica. Hanno scelto meno violenza fino a quando non hanno avuto più aiuto (che in origine era stato loro negato). Naturalmente, se questa era Minneapolis e i manifestanti erano neri, ci sarebbe sangue per le strade”. Il riferimento è ovviamente agli scontri scoppiati dopo la morte di George Floyd nella città del Minnesota. 

Infatti in molti si stanno chiedendo come si sarebbero comportati i poliziotti americani se i sostenitori di Trump che hanno assalito Capitol Hill fossero stati di colore. Visti i precedenti delle polizia americana con ragazzi di colore molto probabilmente non ci sarebbe stato un trattamento così “morbido”.

Washington: bombe artigianali vicino alle sedi di Repubblicani e Democratici

Due bombe artigianali trovate vicino ai quartieri generali del partito repubblicano e democratico nel centro di Washington, facendo risalire la tensione dopo l’assalto del Congresso da parte dei manifestanti pro Trump. Lo riferisce il Washington Post. Gli ordigni sono stati disinnescati dall’Fbi.

Ipotesi impeachment contro Trump

Donald Trump è sempre più solo. L’ipotesi di invocare il 25/o emendamento per rimuoverlo si sta rafforzando nel gabinetto del presidente, anche se l’idea non è stata ancora ventilata al vicepresidente Mike Pence. Il 25/o emendamento della Costituzione prevede che il vicepresidente prenda i poteri nel caso il presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico. D’accordo sulla rimozione anche alcuni leader repubblicani. 

Intanto si susseguono diverse dimissioni, dalla portavoce di Melania Trump al vice portavoce della Casa Bianca. E stanno valutando di lasciare anche il ministro dei Trasporti e il consigliere per la sicurezza Nazionale. Intanto Trump, che ieri è intervenuto con un video in cui ribadiva l’accusa di elezioni falsate invitando comunque i suoi fan a ‘tornare a casa’, è stato bannato temporaneamente dai principali social media, Twitter, Facebook e Instagram. (Fonte YouTube).