Catania, 13 poliziotti gettano a terra un uomo per immobilizarlo VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Aprile 2020 19:07 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 19:07
13 poliziotti per fermare uomo

Catania, 13 poliziotti gettano a terra un uomo per immobilizarlo

CATANIA – Un uomo circondato da 13 poliziotti che, al culmine di una colluttazione, viene bloccato e gettato a terra per immobilizzarlo prima di essere portato in ospedale e sottoposto a un Trattamento sanitario obbligatorio (Tso).

E’ il contenuto di un video che sta diventando virale su diverse piattaforme online e social network girato il 14 aprile scorso nella centrale via Gabriele D’Annunzio a Catania, suscitando commenti contro l’azione degli agenti.

La ricostruzione della Questura parla di un 55enne che è salito su un bus dell’Amt, con la mano destra fasciata che sanguinava, che intima all’autista di portarlo al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro.

Quest’ultimo ferma il mezzo pubblico e chiama il 118 che invia sul posto un’ambulanza. Il 65enne, in evidente stato di agitazione, colpisce l’ambulanza e rifiuta il trasferimento.

L’equipaggio di una Volante si ferma per verificare cosa stia succedendo e cerca di placare l’uomo, che continua a sanguinare e inveisce contro gli agenti tentando di fuggire.

A quel punto la polizia chiede rinforzi per poterlo fermare con una tecnica chiamata ‘triangolazione’.

Preoccupati anche per la ‘ferita’ dell’uomo e per l’allerta Covid-19, sul posto arrivano altre quattro pattuglie e alla fine il 65enne è bloccato, durante una colluttazione in cui è colpito ai polpacci per essere fermato a terra, e condotto in ospedale dove è medicato e poi, per il suo stato di alterazione psicologica, sottoposto a Tso (fonte: Ansa).