Cattolici integralisti rubano da una chiesa statuette Madre Terra e le gettano per sfregio nel Tevere VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2019 9:54 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2019 20:50
Cattolici integralisti rubano e gettano nel Tevere la Madre Terra amazzonica

Una delle statuette indigene trafugate alla chiesa di Santa maria in Traspontina

ROMA – Alcune statue indigene, esposte in occasione del Sinodo per l’Amazzonia, sono state rubate la notte scorsa dalla chiesa di Santa Maria in Traspontina, a due passi dal Vaticano, e sono state lanciate nel Tevere. L’azione è stata filmata interamente con una telecamere e pubblicata su Youtube (guarda sotto).

Nei quattro minuti del video si vede un uomo entrare nella chiesa e sottrarre idoli Pachamama esposti in una nelle navate. Successivamente si avvia verso Ponte Sant’Angelo da dove lancia in acqua le statue. Il video è senza commento né rivendicazioni di alcun tipo.

La firma non c’è ma pochi i dubbi sulla mano: tutti i sospetti si dirigono verso formazioni di integralisti cattolici. L’oltraggioso trafugamento, un sacrilegio, ha coinvolto anche la “Pachamama”, una statuetta lignea raffigurante la Madre Terra, rappresentata come una donna incinta. 

“Abbiamo appreso dai social network di questo gesto – commenta Paolo Ruffini, prefetto del dicastero vaticano per la comunicazione – Posso solo dire che rubare qualcosa da un luogo, per di più sacro, è una bravata, un gesto privo di senso, che contraddice lo spirito di dialogo che dovrebbe sempre animare tutti: un furto che si commenta da solo”.

Nei giorni scorsi, proprio la presenza di idoli indigeni della cultura amazzonica era stata oggetto di critiche per la disponibilità della Chiesa romana ad accogliere simboli pagani all’interno delle sue istituzioni. 

“Credo che banalmente rappresenti la vita – aveva detto Ruffini – ma questo è il pensiero mio in quanto Paolo Ruffini non da Prefetto della Comunicazione. Sappiamo che alcune cose nella storia possono avere tante interpretazioni, anche nelle chiese puoi trovare cose che vengono dal passato. Vedere simboli di paganesimo è vedere il male dove il male non c’e”. (fonti Ansa, La Repubblica)