Chicago, bimbo perquisito all’aeroporto come un terrorista: il video

Pubblicato il 20 Marzo 2012 21:00 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2012 18:54

Bimbo CHICAGO (STATI UNITI) – Un bimbo di 3 anni è stato perquisito all’aeroporto O’Hare di Chicago come se fosse un terrorista. Il piccolo si trovava su una sedia a rotelle a causa di una gamba rotta ed era nello scalo americano per andare a Disneyland con la sua famiglia e con i suoi nonni.

Il bambino, si è trovato al check in dell’aeroporto e qui, a causa della sua gamba rotta, sono iniziati i problemi: la sicurezza lo ha perquisito accuratamente e con decisione facendogli persino il tampone alle mani per eventuali residui di esplosivo.

Il bambino impaurito ha chiesto al padre di tenergli la mano. Il padre ha provato a rassicurare il proprio figlio dicendogli più volte “è tutto ok”. Il bimbo però, malgrado accanto a lui ci fossero i nonni, i fratelli e i genitori è molto impaurito.

Il video ha inevitabilmente scatenato delle polemiche: a quanto c’è scritto su YouTube è stato girato nella primavera del 201o ed è già stato visto da più di un milione di persone.