Arriva al cinema “Chloe”, bacio e scena lesbo tra Julianne Moore e Amanda Seyfried

Pubblicato il 15 Marzo 2010 19:49 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2010 12:03

La bellissima Julianne Moore anche se prossima ai 50 anni, fa ancora parlare di sé. Se nelle ultime dichiarazioni rilasciate alla stampa aveva continuamente ripetuto che non ama spogliarsi al cinema e che non l’avrebbe più fatto, nel film Chloe, nelle sale cinematografiche a partire dal 12 Marzo 2010, si spinge ben oltre le scene di nudo interpretando una relazione lesbo.

«In questo film il nudo è ampiamente giustificato dalla storia e quindi ho ceduto. Non mi entusiasma spogliarmi, ma andava fatto» ha spiegato.

L’attrice ha detto al “Vanity Fair” di non aver incontrato difficoltà nemmeno durante l’interpretazione della scena lesbo: «Non è stato difficile. Io sono stata a letto solo con uomini. Però con Amanda (Seyfried) sono andata subito d’accordo e non mi sono sentita in imbarazzo».

Il film, diretto da Atom Egoyan, è la storia di una donna, Catherine, che tormentata dal dubbio che il marito la tradisca, assume una escort per tastarne la fedeltà. Programma così gli incontri e Chloe, la escort , deve riferirle cosa accade. Man mano che si intensificano gli incontri, i particolari si fanno sempre più piccanti e Catherine comincia a sentire un’attrazione per Chloe il rapporto tra le due donne si intensifica.Tutti e tre si trovano intrappolati in un vortice di menzogne, accuse e infedeltà.

Amanda Seyfrield invece sembra che ci abbia preso gusto. Non è infatti la prima volta che la bionda si esibisce in una scena saffica: recentemente aveva baciato Megan Fox in “Jennifer’s Body”.