Clarence Seedorf è ancora un fenomeno: il dribbling al figlio mentre gioca in casa VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2017 11:07 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2017 11:09
clarence-seedorf-gioca-figlio

Clarence Seedorf è ancora un fenomeno: il dribbling al figlio mentre gioca in casa

ROMA – Clarence Seedorf, l’ex milanista resta un numero uno.

In un video pubblicato su Instagram, il giocatore olandese oggi 41enne gioca con il figlio in casa mostrando un numero spettacolare. Con il modo in cui dribbla il figlio, il calciatore dimostra di essere ancora il numero uno.

È l’unico calciatore ad aver vinto la Champions League con tre squadre diverse: Ajax, Real Madrid e Milan in due occasioni, per un totale di quattro edizioni vinte. È inoltre il quarto giocatore con più presenze nelle competizioni Uefa per club. Cresciuto nelle giovanili dell’Ajax, al suo primo anno da professionista vince la Coppa d’Olanda, guadagnandosi presto un posto da titolare ed esordendo anche in Coppa Uefa. Alla sua seconda annata, l’Ajax vince campionato e Supercoppa olandese, giocando la Coppa delle Coppe Uefa. Alla sua terza stagione all’Ajax, ormai pienamente titolare, Seedorf conquista un altro campionato olandese, oltre a vincere la Champions League in finale contro il Milan, per 1-0.

Nel 1995 passa alla Sampdoria e dopo un solo anno si trasferisce al Real Madrid: in 3 stagioni e mezzo vince una Liga, una Supercoppa spagnola, la Champions 1998 contro la Juventus (0-1) e l’Intercontinentale 1998. Nel dicembre 1998 torna in Italia, andando a giocare per l’Inter ma dopo tre anni senza conquistare alcun trofeo, Seedorf nel 2002 firma per il Milan dove il tecnico Carlo Ancelotti lo farà giocare quasi sempre titolare.

 

Un post condiviso da Chiamarsi Bomber (@chiamarsibomber) in data:

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other