Codice della strada: sì bici contromano, no fumo in auto. 150 kmh in autostrada VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 14 febbraio 2019 11:21 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2019 12:13
codice strada bici contromano

Codice della strada: sì bici contromano, no fumo in auto. 150 kmh in autostrada

ROMA – Il Governo ha presentato un disegno di legge per svecchiare il codice della strada vecchio ormai 20 anni. Tra le proposte presentate (il Governo parla di testo non blindato, quindi saranno ben accetti eventuali emendamenti) ce ne sono alcune molto curiose. 

Una prevede che non si possa più fumare in auto. Sicuramente non quando a bordo ci sono dei bambini. Verranno inoltre inasprite le multe per chi usa lo smartphone alla guida.

 Capitolo bicicliette. Potranno passare sulle preferenziali come già avviene in alcune città (ad esempio Bologna), avranno sempre la precedenza ai semafori (evitando così che il ciclista in attesa del verde si respiri i gas di scarico delle auto) e potranno andare contromano nelle strade urbane in cui si viaggia a 30 km/h. 

Hoverboard, tricicli e monopattini entrano nel codice della strada tra le altre novità. Quindi attenti alle multe anche a bordo di questi mezzi.

In autostrada si potrà invece andare a 150 km/h ma solo in alcuni tratti a tre corsie. Quest’ultima norma sembrerebbe un po’ azzardata. Il modello sembra essere la Germania, ma il Paese della Merkel già dal 2017 ha riveduto la politica della mancanza dei limiti sulle sue autostrade. Sulle autobahn federali c’è infatti una velocità “consigliata” di 130 chilometri all’ora. In caso si viaggi a velocità più elevate se ne assume la responsabilità in caso di incidente. E sono sempre di più i tratti regolati, tramite segnaletica, da limiti specifici.  Se le altre proposte ci portano in Europa e vedono a paesi come l’Olanda come nel caso delle biciclette, alzare i limiti a 150 km/h (cosa che molti fanno non rispettando i limiti attualmente vigenti) è una liberalizzazione inutile e controproducente.