Conte e Merkel, il fuorionda a Davos: “M5s preoccupati perché al 26% e Salvini è al 35%”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Gennaio 2019 11:05 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2019 11:05
Conte e Merkel, il fuorionda a Davos: "M5s preoccupati perché al 26% e Salvini è al 35%"

Conte e Merkel, il fuorionda a Davos: “M5s preoccupati perché al 26% e Salvini è al 35%”

DAVOS – “I sondaggi vanno giù per M5s mentre Salvini è al 35-36 per cento”. Questo un passaggio del fuorionda tra il premier Giuseppe Conte e la cancelliera tedesca Angela Merkel, catturato da Piazza Pulita, la trasmissione di Corrado Formigli, in onda giovedì su La7.

I due leader sono stati colti dalle telecamere, in una pausa caffè durante i lavori del Forum economico mondiale di Davos, in Svizzera. In una lunga conversazione informale Conte spiega alla cancelliera la situazione italiana: le racconta delle elezioni imminenti e dei sondaggi che riguardano i 5 Stelle.

Dal labiale, secondo quanto ricostruito da Piazzapulita, Conte sembra dire in inglese: “Il Movimento 5 Stelle è in sofferenza: sono molto preoccupati, loro scendono a 27-26, mentre la Lega è al 35%. Quindi si chiedono quali sono i temi che ci possono aiutare in campagna elettorale”.

Quando il presidente del Consiglio inizia a parlare del M5s, Merkel chiede subito se faccia riferimento a Luigi Di Maio, vicepremier e leader politico dei 5 Stelle. Conte riprende il discorso e spiega perché il M5s è in sofferenza.