Giuseppe Conte da Bruno Vespa mostra il santino di padre Pio VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2018 9:21 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2018 9:22
Giuseppe Conte da Bruno Vespa mostra il santino di padre Pio VIDEO

Giuseppe Conte da Bruno Vespa mostra il santino di padre Pio

ROMA – Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lascia senza parole Bruno Vespa con un santino di padre Pio. Ospite di Porta a porta, il premier ha raccontato la propria fede: “Io vivo una mia personale esperienza religiosa, quindi prego e penso anche a Padre Pio”, ha detto Conte, mostrando anche l’immagine del santo che, ha assicurato, “porto sempre con me”.

Di lui, racconta il premier, “mi ha sempre colpito il fatto che fosse un uomo di preghiera e sofferenza, una persona umile – ha detto al suo debutto a Porta a Porta in occasione della puntata che celebra i cento anni dalle stimmate di Padre Pio – sempre vicina alle persone e molto disponibile”.

Nato a Volturara Appula (Foggia), il premier racconta di essersi trasferito con la famiglia a San Giovanni Rotondo: “Tutta la mia famiglia gli era molto devota” tanto che il suo ricordo del santo risale a quando aveva solo quattro anni: “Avevo quell’età quando mio padre mi disse che era morto. Ricordo che mi colpì tantissimo”.

In cima agli insegnamenti che ancora si porta con sé resta quello “dell’umiltà”: “I miei genitori mi hanno parlato di lui parlandomi della sua capacità di colpire l’animo delle persone: riusciva sempre a scuotere chi lo andava a trovare, a colpire nel segno spesso anche utilizzando modi brutti che riuscivano a squarciare l’animo delle persone”.

Per Conte, infine, “il rapporto corretto di uno stato laico con la Chiesa è che ciascuno nelle rispettive prerogative si rapporti con il fenomeno religioso assicurando la libertà religiosa anche a chi professa altre religioni. Dobbiamo essere molto laici in questo”.