Coronavirus a Este, si finge cieco e gira col cane: scoperto con un controllo VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2020 13:19 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2020 13:19
Falso cieco scoperto per controllo anti-coronavirus: girava col cane

Falso cieco scoperto per controllo anti-coronavirus: girava col cane (Frame da YouTube/Il Mattino di Padova)

PADOVA – Un pensionato di 66 anni è stato fermato mentre passeggiava col cane nell’ambito di un controllo per le misure restrittive del coronavirus a Este. La Guardia di Finanza da tempo seguiva l’uomo sospettando che fosse un falso cieco che da anni percepiva la pensione di invalidità e l’indennità di accompagnamento ed è stato denunciato.

Secondo quanto riferito dall’ANSA, da tempo il pensionato era nel mirino dei militari come falso cieco da tempo e durante un controllo anti-covid è stato sorpreso a passeggiare con il cane in strada senza accompagnamento e senza bastone.

Il falso cieco è stato fermato mentre attraversava le strisce pedonali senza difficoltà, come spiegano dalla Finanza mentre “si spostava, in piena autonomia e in assenza di comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o di motivi di salute, per le vie del paese, senza bastone né occhiali, passeggiando insieme al suo cane di piccola taglia ed attraversando, con sicurezza, le strade cittadine, utilizzando le strisce pedonali, talvolta, peraltro, sbiadite”.

Nei mesi precedenti, gli uomini della finanza avevano già avviato una indagine per truffa aggravata, dopo che “in più occasioni è stato seguito, pedinato e videoripreso, mentre percorreva, in sella alla sua bicicletta, una pista ciclabile di oltre 15 km, costeggiando corsi d’acqua ed attraversando strade trafficate”. Il pensionato è stato sottoposto ad un sequestro per equivalente di 350mila euro. (Fonti: ANSA, YouTube/Il Mattino di Padova)