Coronavirus India, chi non rispetta la quarantena viene bastonato dalla Polizia VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Marzo 2020 14:45 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2020 11:01
polizia bastona quarantena

Coronavirus India, chi non rispetta la quarantena viene bastonato dalla Polizia

ROMA – In India la polizia usa il bastone contro chi circola in stada violando le norme della quarantena disposte per evitare la diffusione del coronavirus.

Nel video che segue, la polizia indiana entra in azione quando un cittadino viene scoperto per strada. Stessa cosa per due persone che viaggiano sul motorino. L’arma usata è conosciuta come il “lathi”, un bastone sottile usato dalla Polizia. 

Coronavirus, il Governo vara piano per aiutare 800 milioni di poveri.

Il ministro delle Finanze indiano Nirmala Sitharaman ha presentato un ingente piano di sostegno economico e di aiuti varato dal governo per sostenere i lavoratori rimasti privi di salario e le famiglie indiane di fronte alle difficoltà economiche che si verranno a creare con il lockdown dell’intero paese nelle prossime settimane per l’epidemia da coronavirus. Il piano prevede sia aiuti economici, con il trasferimento immediato di contanti a varie categorie, sia la distribuzione gratuita di cibo.

Circa 2000 rupie,(25 euro) arriveranno ai contadini, vedove e anziani ne riceveranno 1000 (12 euro), tutti gli iscritti al MNREGA, il programma nazionale che garantisce un numero minimo di giornate di lavoro, vedranno lo stipendio aumentare da 182 rupie (2,20 euro) a 202 (2,50) al giorno.

Ingenti gli stanziamenti per gli aiuti alimentari, che mirano a garantire che nessuno resti senza cibo: 800 milioni di indiani, ovvero tutti gli iscritti al Pradhan Mantri Gareeb Kalyan Yojana, il piano di sostegno alla povertà varato dal governo Modi nel 2016, riceveranno nei prossimi tre mesi dieci chili di riso a testa, il doppio rispetto alla quantità elargita abitualmente, e un chilo di legumi; per altri 80 milioni di famiglie è prevista la fornitura gratuita di bombole di gas, sempre per tre mesi.

Sitharaman aveva già anticipato martedì altre misure finanziarie, tra cui il posticipo delle scadenze per il pagamento delle tasse, l’innalzamento della soglia di insolvenza e l’alleggerimento delle norme sul saldo minimo dei conti correnti privati.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev