Coronavirus, gaffe premier Olanda: “Non stringete mani”. Poi lo fa VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 16:07 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 16:07
coronavirus stringere mani olanda

Coronavirus, gaffe premier Olanda: “Non stringete mani”. Poi lo fa

ROMA – Gaffe del premier olandese Mark Rutte durante una conferenza stampa sull’emergenza coronavirus. Dopo aver invitato la popolazione a “non stringersi più la mano per salutarsi” (“toccatevi i piedi, i gomiti, quello che vi pare”) Rutte ha stretto la mano al funzionario della salute che gli stava accanto.

Diversi siti hanno ripreso e ripubblicato il video della figuraccia. Accortosi dell’errore il premier olandese ha ritirato la mano e, ridendo, ha concesso il gomito al suo interlocutore. Secondo alcuni media non si sarebbe trattato, tuttavia, di una gaffe, ma di un siparietto studiato ad arte per rendere più efficace l’invito agli olandesi a mantenere le distanze. 

Sono 61 i nuovi casi positivi al coronavirus nel Paese. I dati sono stati confermati dall’Istituto nazionale per la sanità pubblica nel suo bollettino quotidiano. Il numero totale di contagi sale così a 382, mentre sono quattro le persone decedute dopo la morte, ieri, di un uomo di 78 anni, definito “vulnerabile” dal punto di vista della salute.

Secondo l’Istituto olandese per la sanità, 161 persone delle 382 totali hanno contratto il virus all’estero. Per 156 pazienti, invece, non è ancora chiara la fonte del contagio. La regione più colpita è quella del Brabante settentrionale, con 157 casi confermati. Alle norme igieniche già consigliate per contenere il contagio da coronavirus, come lavarsi bene le mani e tossire nella piega del gomito, ieri sera il governo ha aggiunto anche il divieto di stringere le mani.

Fonte: Ansa