Cristiano Ronaldo, Patrice Evra lo accoglie cantando Bocelli: “Con Te Vincerò” al posto di “Con te partirò” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2018 16:21 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2018 16:21
patrice Evra canta Bocelli

Cristiano Ronaldo, Patrice Evra lo accoglie cantando Bocelli

TORINO – Patrice Evra è felice dell’arrivo di Cristiano Ronaldo nella Juventus. L’ex terzino bianconero con cui ha giocato dal 2014 al 2017 decide di salutare l’arrivo di CR7 con uan versione particolare di “Con te partirò”, brano scritto [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] da Lucio Quarantotto e interpretato da Andrea Bocelli.

Il brano è stato pubblicato sul suo profilo Instagram ed è visibile in fondo all’articolo. Evra canta il brano, modificato per l’occasione in “Con te vincerò”.

Il 21 luglio 2014, Patrice Evra viene acquistato per la cifra di 1,2 milioni di sterline dalla Juventus. Esordisce in bianconero il 30 agosto successivo, giocando da titolare la partita inaugurale del campionato, una vittoria 1-0 in casa del Chievo. Dopo un inizio di stagione sottotono, Evra si conquista ben presto un posto da titolare e contribuisce con le sue giocate alla vittoria del campionato, il 2 maggio, e della Coppa Italia, il 20 maggio contro la Lazio.

Con la sconfitta in finale contro il Barcellona, il 6 giugno 2015, ottiene il poco invidiabile primato di giocatore con il maggior numero di finali perse di Uefa Champions Leagu: 2004, 2009, 2011, 2015.

Il 25 novembre 2015, subentrando ad Alex Sandro al 77′ della sfida casalinga vinta per 1-0 contro il Manchester City, raggiunge quota 100 presenze in Champions League, diventando così il secondo calciatore francese a raggiungere questo traguardo dopo Thierry Henry. Chiude la sua seconda annata a Torino con il secondo double nazionale consecutivo. Dopo un biennio da titolare, con l’inizio della terza stagione in bianconero vede ridursi il numero di presenze in campo, per via della concorrenza nel ruolo del più giovane Alex Sandro, motivo per cui in accordo con la società chiede di venire messo in vendita nella sessione invernale di calciomercato: lascia la Juventus dopo 82 partite e 3 gol. La Juventus al termine della stagione vincerà poi scudetto e Coppa Italia.