YOUTUBE “Deep Ocean Live”: primo tg in onda dal fondo del mare racconta l’impatto della plastica

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 19 Marzo 2019 12:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2019 12:49
deep ocean live

“Deep Ocean Live”: primo tg in onda dal fondo del mare racconta l’impatto della plastica

ROMA – Per la prima volta al mondo, un telegiornale viene trasmesso dal fondo del mare. A farlo è Sky News: la versione britannica dello storico notiziario sta infatti realizzando “Deep Ocean Live”, tre diversi appuntamenti della durata di un’ora che vengono trasmessi in diretta da un sottomarino che si trova nelle profondità dell’Oceano Indiano.

La prima diretta di “Deep Ocean Live” è andata in onda questa mattina. In Italia è stata trasmessa da SkyTg24 tra le 9 e le 10. Le altre due andranno in onda domani, mercoledì 20 marzo, e giovedì 21 sempre alla stessa ora. 

Lo scopo di “Deep Ocean Live” è quello di raccontare l’impatto dell’inquinamento della plastica e dei cambiamenti climatici nell’oceano. L’iniziativa fa parte della campagna “Sky Ocean rescue – Un mare da salvare”, lanciata proprio dal gruppo Sky a livello internazionale.

Oltre all’inquinamento da plastica, Sky ha deciso di dare il via a questa campagna per informare l’opnione pubblica sul problema dell’eccessivo sfruttamento delle risorse ittiche e della perdita della biodiversità. Con l’emittente, per “Deep Ocean Live” hanno collaborato anche degli specialisti di esplorazione subacquea Nekton e il governo delle Seychelles. 

L’incredibile diretta avviene dall’Atollo di Aldabra, noto come le “Galapagos dell’Oceano Indiano” ed è stata possibile grazie a dei sommergibili appositamente attrezzati per esplorare parti dell’oceano mai visitate in precedenza. La trasmissione avviene in profondità variabili che arrivano fino ai 300 metri. 

Nell’Atollo di Aldabra ci sono centinaia di specie endemiche e sottospecie che ancora non sono state in gran parte toccate dall’attività umana. Aldabra è però sul bordo del vortice dell’Oceano Indiano: qui, una enorme massa d’acqua rotante che attira enormi quantità di rifiuti di plastica dal sud-est asiatico.

Ad andare in onda dal sommergibile è Anna Botting, noto volto di Sky News. La seconda puntata, quella di domani, mercoledì 20 marzo, la diretta sarà ancora più interattiva, con alunni delle scuole inglesi invitati in studio a Londra e domande degli spettatori.

Fonte: Youtube