Denver, strage al cinema: il video delle persone che scappano fuori

Pubblicato il 20 luglio 2012 13:28 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 13:28

DENVER – A Denver c’era la prima di Batman, invece c’è stata una strage: 14 persone sono state uccise, e il numero non è ancora definitivo, nel cinema Century 16 del quartiere di Aurora. Un uomo mascherato è entrato nella struttura armato di fucile e due pistole e ha sparato all’impazzata. Oltre ai 14 morti ha fatto almeno 50 feriti.

Nel cinema si proiettava “The Dark Knight Rises”, ultima puntata della saga di Batman: a un certo punto è entrato un uomo di 24 anni , vestito proprio come il personaggio “cattivo” del film. Indossava una maschera antigas.

Tra le vittime ci sono anche bambini. Il killer è stato arrestato subito dopo dalla Polizia nel parcheggio del cinema. All’inizio si era sparsa voce che avrebbe agito insieme ad altri “complici”, poi è arrivata la versione ufficiale: ha fatto tutto da solo.

Prima di sparare, l’uomo ha tirato un fumogeno: dopo, dice un testimone, c’è stata ”una raffica di colpi, tutti consecutivi, almeno 50-60”. Gli spettatori non si sono accorti subito di quello che stava accadendo: molti pensavano si trattasse di effetti speciali del film.

Ecco le prime immagini, girate con un telefonino, degli spettatori che scappano.