Di Martedì, Luigi Di Maio da Floris. Quando arriva Salvini si alza e se ne va VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2019 0:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2019 0:15
Di Martedì, Luigi Di Maio da Floris. Quando arriva Salvini si alza e se ne va VIDEO

Luigi Di Maio e Matteo Salvini a Di Martedì

ROMA – Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio è stato ospite di Giovanni Floris a Di Martedì appena prima dell’intervento del suo ex alleato Matteo Salvini. Ma quando l’intervista è arrivata alla conclusione e Floris gli ha chiesto se volesse restare per salutare il leader della Lega, Di Maio si è alzato ed è quasi fuggito. 

La scena è andata in onda durante la puntata di martedì 8 ottobre. Di Maio ha parlato della lotta all’immigrazione e del taglio dei parlamentari, approvato poco prima dalla Camera e quindi ormai legge.

Il leader M5s ha anche parlato di Russiagate, e ha dato la sua fiducia indiscussa a Giuseppe Conte: “Conte non è che si rifiuta a riferire al Copasir, semplicemente il Copasir non ha un presidente. Io di Conte mi fido ciecamente, ha sempre agito nell’interesse della nazione”, ha detto Di Maio a Floris. 

Alla fine dell’intervista, il conduttore ha annunciato l’arrivo del leader della Lega Salvini: “Arriva Salvini, si vuole fermare?”, ha domandato a Di Maio. Che si è immediatamente alzato, ha stretto la mano a Floris ed è andato via: “Grazie, me lo saluti…”, ha detto quasi di fretta. (Fonti: Di Martedì, YouTube)