Elefante marino spiaggiato, i brasiliani lo chiamano Fred FOTO-VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2014 17:25 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2014 20:22

RIO DE JANEIRO – Il Brasile non perdona Fred, il centravanti che ha giocato un Mondiale decisamente deludente e che insieme al Ct Felipe Scolari è stato additato come principale responsabile della disfatta. Così, quando il 10 luglio un elefante marino si è arenato sulla spiaggia Farol de Santa Luzia, nella città di Vila Velha i brasiliani hanno subito ribattezzato l’animale Fred.

L’elefante marino , di grandi dimensioni, sta bene ma quasi non si muove e per questo è stato subito ribattezzato Fred, come il n.9 della Selecao, da coloro che lo hanno trovato e poi si sono presi cura di lui.

“Quando lo abbiamo trovato dormiva, senza muoversi – ha spiegato il biologo Bruno Berger, intervistato da alcune tv nazionali -, proprio come ha fatto Fred nelle partite di questi Mondiali. Da qui è nata l’idea di chiamarlo così”. Lungo tre metri e mezzo e pesante secondo Berger “circa 400 chili”, ‘Fred’ ha un’indole ma ha già mostrato di non gradire che le persone si avvicinino a lui.

Così i molti curiosi affluiti sulla spiaggia, nonostante l’accesso ristretto, lo guardano tenendosi a cento metri di distanza, ma l’animale è già diventato la principale attrazione del posto.

“Di giorno si riposa tutto il tempo – ha detto ancora il biologo -, di notte dorme e russa anche. L’importante è che non si stressi”. Per tutto il tempo che rimarrà sulla spiaggia di Vila Velha Fred sarà assistito da un’equipe di persone specializzate nel ‘salvataggio’ di animali marini.