F-35 si schianta al suolo in California dopo rifornimento VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Ottobre 2020 16:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2020 16:00
F-35 si schianta al suolo in California

F-35 si schianta al suolo in California dopo rifornimento

Un F-35 dell’Aeronautica statunitense si schianta in California diventando un’enorme palla di fuoco. 

Un F-35 dell’Aeronautica statunitense si schianta al suolo dopo un’operazione di rifornimento e diventa una enorme palla di fuoco. Accade a Salton City nella contea di Imperial in California.

Si tratta di un jet da combattimento che costa circa 100 milioni di dollari. 

Poco prima dell’impatto il pilota era riuscito a salvarsi paracadutandosi a terra. 

 L’aereo è precipitato per centinaia di metri nei pressi del lago Salton, dopo aver accidentalmente agganciato un KC-130J durante un’operazione di rifornimento.

Incidente aereo in Giapppone: F-35 si schianta durante esercitazione

 Incidente aereo durante un’esercitazione militare in Giappone.

Un F-35A è scomparso dai radar dopo essere decollato dalla base aerea di Misawa, nella prefettura nord-orientale di Aomori, nel Nord del Paese, nella serata di martedì 9 aprile. I rottami del velivolo sono stati trovati nell’Oceano Pacifico. L’incidente è avvenuto nell’aprile 2019.

I tre diversi modelli di F-35  

Esistono tre versioni dell’F-35. Una variante a decollo e atterraggio convenzionale, una variante a decollo corto e atterraggio verticale per poter operare da portaerei di dimensioni ridotte e una variante per l’uso su portaerei convenzionali dotate di catapulte.

Molti Paesi, anche europei, hanno valutato e adottato il velivolo per sostituire alcuni tipi di aerei da combattimento nelle proprie aeronautiche o marine.

La versione a decollo corto è indicata per gli incrociatori portaerei o portaelicotteri non muniti di ponte di volo sufficientemente lungo per il decollo di aerei tradizionali mediante catapulte (fonte: Youtube, Wikipedia, La Stampa).